Restauro Capitelli - Santuario del Poggetto

Madonna del Poggetto
Logo Santuario del Poggetto
Santuario della

Beata Vergine Maria del Poggetto

Logo Santuario del poggetto
Vai ai contenuti

Restauro Capitelli

Raccolta fondi restauro Capitelli
Restauro dei 15 Capitelli dei Misteri del Rosario
I CAPITELLI DEI MISTERI DEL ROSARIO
Nel 1894 don Giuseppe Zanardi «ebbe l'ispirazione di punteggiare la strada campestre che portava al Santuario con quindici capitelli, tanti quanti sono i Misteri del Rosario [...] Ogni capitello avrebbe avuto una nicchia nella quale un immagine appropriata avrebbe richiamato alla pietà del pellegrino il mistero rappresentato».
I capitelli furono disegnati dall'ingegnere ferrarese Vittorio Scabbia e realizzati da Alfredo Gilli di Sant'Egidio, ed erano destinati ad ospitare nelle edicole dei bassorilievi in gesso rappresentanti i Misteri del Rosario; gli unici tre bassorilievi originari rimasti sono conservati presso la canonica del Santuario.
I Misteri sono i 5 gaudiosi, 5 dolorosi e 5 gloriosi, così disposti:
- cinque (audiosi) nel breve tratto di strada (Via del Poggetto) che dall'argine di Via Olmo conduce al Santuario;
- cinque (dolorosi) sul sentiero che prosegue verso i campi e l'entroterra coltivato;
- cinque (gloriosi) attorno alla chiesa.
LO STATO DI DEGRADO
 
La quasi totalità dei capitelli versa attualmente in uno stato di forte degrado che interessa tanto gli aspetti strutturali, con problematiche legate a significativi cedimenti fondali e importanti fessurazioni per rotazione, quanto gli aspetti materici e di superficie, con disgregazione degli elementi laterizi, distacco e rigonfiamenti degli intonaci e delle tinte dovute all'azione degli agenti atmosferici e alle copiose infiltrazioni di acqua piovana dalla parte sommitale che, insieme ai basamenti, risulta essere la parte più danneggiata.
Le lapidi in marmo con l'incisione dei nomi dei benefattori in alcuni casi risultano quasi illeggibili, mentre risultano perdute alcune croci sommitali in ferro che, per ossidazione, hanno provocato la rottura dell'appoggio in laterizio e cemento. Si segnala la diffusione di patine biologiche, la presenza di stuccature cementizie che hanno aggravato in alcuni casi il processo di degrado dei laterizi originali e causato efflorescenze saline.
Santuario del Poggetto (FERRARA)
Parrocchia di Sant'Egidio Abate
Via Bassa, n°228
44124 Sant'Egidio (FE)
Tel. 0532-718048
Cod.Fisc 93009100384
Chiamata rapida in Parrocchia
Santuario della Beata Vergine Maria del Poggetto
Via Poggetto, n°17
44124 Sant'Egidio (FE)
Logo e collegamento al sito www.smpoint.it
Torna ai contenuti